Gnudi o Ignudi spinaci e tofu

martedì 11 novembre 2014



Ci sono ricette che mi ero fatta convinta fossero conosciute da pochi intimi nella mia famiglia, più o meno arrangiate dalla mia nonna per sfamare giusto noi nipoti e un centinaio di frizzanti ottantenni durante i pranzi di beneficenza della sua chiesa. Ecco, gli gnudi agli spinaci sono una di queste.
Innanzitutto, per il nome. Anni or sono credevo l'avessero inventato qui nella mia città quelle belle donnone che ad ogni incontro con infante mostrante tutte le pubenda, intonano con tenerezza che rasenta la commozione il classico "bè-LLo tutto 'gnudooo/a!",  che per essere ottimamente interpretato la lettura delle elle dovrebbe durare circa 6/7 secondi.
Poi la prima scoperta: ignudo o gnudo si dice in tutta Toscana. Una prima, impercettibile scossa alle mie certezze. Poi una seconda scossa, più forte della prima: tutti conoscono gli gnudi.  E li il dubbio si insinua e cresce: o mia nonna che non esce dalla gaudente marinara cittadina dagli anni '60 ha in realtà una doppia vita ed è nota socialite dei salotti Toscani, o la ricetta non è sua. Quindi, il crollo definitivo, con la notizia che non solo la ricetta non è stata pensata per noi soli nipoti ma addirittura ogni provincia Toscana ne rivendica le origini. 
Tuttavia, son sicura che l'amore nonnico che ci metteva la mia nonna non ce lo metteva nessuno. Tiè.
Un piccolo appunto sulla ricetta; è una delle più simili all'originale che abbia mai provato. Una soddisfazione incredibile.

Ingredienti:

700 gr. di Spinaci *ve lo dico, io li ho presi surgelati. La quantità di acqua (e di fatica) che utilizzo per lavare quelli freschi mi fa desistere dal comprarli sempre. Comment on dit chez nous, se volevo morì mangiavo un ombrello, invece di passare un giorno a lavare gli spinaci. 
220 gr. di Tofu 
3 Cucchiai di Lievito alimentare
Sale
Noce moscata
Sugo di pomodoro
Farina integrale di Kamut *io ho usato questa perchè essendo più secca trovo che tenga meglio l'impasto

Tempo: 30 min.
  • Si inizia facendo seccare il tofu passandolo in una padella calda, schiacciandolo con una forchetta in modo da far uscire tutta l'acqua.
  • Si fanno poi bollire gli spinaci in poca acqua bollente salata, fino a cottura, circa 10 min. Poi si scolano e si strizzano molto bene. 
  • Si sbriciola il tofu e si aggiunge agli spinaci insieme al lievito, al sale ed a tanta noce moscata  e si lavora bene sino ad ottenere un composto omogeneo *a me piacciono con tanta ma tanta noce moscata, perchè mia nonna li faceva così ed è questo l'ingredienti che da il sapore, per me, caratteristico
  • Si mette dell'acqua a bollire in una pentola e nel frattempo si formano delle palline e si passano nella farina
  • Si buttano nell'acqua e si tengono giusto un minuto, non di più, altrimenti si sfanno
  • Si servono con del sugo al pomodoro o altro sugo a piacere

8 commenti:

  1. Prima o poi dovrò andare a farmi psicanalizzare per capire come mai io sia così attratta dalla forma tonda e da tutto ciò che sia "a palletta"... biglie, pois, canederli, polpette, ciliegie, gnocchi e ora pure questi gnudi, così verdi, così datuttoinunboccone...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dimmi quando vai che andiamo insieme, qui c'è la stessa mania...

      Elimina
  2. Meraviglia! Sono squisiti, si vede proprio!!! Buona giornata e a presto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, davvero, e buona giornata a te!!

      Elimina
  3. Io invece non li conoscevo affatto e mi fanno proprio gola! Me li segno fra le cose da provare, visto che qui gnocchi e affini vanno per la maggiore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai davvero?!?Allora sono felice, mi fa piacere averti fatto conoscere una ricetta (quasi,visto il tofu..) tipica Toscana. Ciao Daria, buona giornata!

      Elimina
  4. Hihihi ci fai morire dalle risate :D Gli spinaci pure noi sempre surgelati !!Che particolari questi gnudi col tofu, curiosissime di provarli!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ci provo a volte a prender quelli freschi, ma davvero, una giornata a lavarli, manco il diluvio universalo basterebbe per togliere la terra. Anche no, non ce la posso fare!
      ciao buona giornata!

      Elimina